• Lara

Journal : I’m The Birthday Girl

Aggiornato il: 10 dic 2018



Un anno fa oggi, un anno fa oggi dalla notizia che avrebbe cambiato radicalmente la mia vita, un anno fa non avrei mai pensato di tornare ad essere felice e invece...

Oggi, invece, posso dire di avercela fatta, posso dire che sono più forte di quello che pensavo, posso confermare che proprio quando tocchi il fondo e stai per annegare allora è proprio in quel momento che inizi a nuotare. La strada è ancora lunga ma ora sono consapevole delle mie risorse: una di queste ha gli occhi di un bimbo di 3 anni...!

Grazie ai miei genitori, le mie fondamenta, grazie per avermi sopportata e supportata in ogni momento, grazie al nido sicuro che mi fate sempre trovare.

Grazie a chi da 7 mesi ha reso tutto più bello (Fulvio...tu sai), grazie perché hai fatto uscire lati di me che erano sopiti, grazie per essermi stato vicino e starmi vicino nei momenti belli ma, soprattutto, in quelli brutti. Grazie perché hai una forza che, secondo me. nemmeno tu sai, grazie per farmi sorridere ogni giorno.

Grazie agli amici, quelli veri, quelli a cui ho dedicato un post, quelli che sono diventati una seconda famiglia.

Oggi compio 36 anni e il suono mi spaventa: quando dico la mia etá, la mia mente non se ne capacita perché é un numero talmente grande per uno spirito come il mio, penso che mi sentirò sempre 18 o 20 anni. Non faccio parte di quelle persone che a quest’etá si sentono vecchie, io mi sento sempre carica e aperta ad ogni nuova avventura, sempre pronta a reinventarmi come una ragazza alla fine del liceo e, questo, penso sia un bene.

Ovvio mi sento una diciottenne con la maturitá di una donna, impulsiva, testarda e che segue sempre il cuore, devo riconoscere che mi butto sempre senza paracadute negli accadimenti della vita ma forse pian piano sto imparando a rallentare un po’ ed ad assaporare il viaggio.

Se penso a come immaginavo la mia vita a quest’etá, beh, sicuramente, me la dipingevo un po’ diversa ma non rimpiango nulla.

Penso, che, magari, con il senno di poi, avrei fatto scelte diverse ma tutto quello che ho vissuto mi ha reso quello che sono oggi per cui ne sono felice e ne vado fiera. Se potessi parlare a quella bambina, che guardava il mondo piena di speranze e sogni, potrei dirle di stare tranquilla che ne realizzerá tanti e ancor di più ne progetterá, potrei dirle che sará orgogliosa del suo cammino e che diventerá una donna forte con mille risorse e che, soprattutto, si rialzerá sempre. Sicuramente le racconterei che ogni cosa che vivrá nel bene e nel male varrá la pena perché vorrá dire aver vissuto e ne sará sempre valsa la pena e ne varrá.

Come vedo il futuro? Sinceramente non lo so, sono certa di una cosa, però, che la vita va vissuta giorno per giorno, ora per ora, perché il bello sta proprio nell’imprevedibilitá e nel prendere le cose pian piano man mano che accadono sempre seguendo il cuore e rimanendo me stessa con i miei pregi e i miei difetti, imparando ad accettarmi.

"Quando la ferita brucia la tua pelle si farà..." Ora non ho più paura.


#birthdaygirl #newlife #enjoythelittlethings #blogger #bloggerlifestyle #rinascita #newprojects








CREDITS


Photo by Lara Ceresa Photography

54 visualizzazioni

@2020 by Lara Ceresa Photography. laraceresaphotography@gmail.com